Fine della consultazione sulla modifica LAMal: pacchetto 2 delle misure di contenimento dei costi

19.11.2020

Punto positivo di questo secondo pacchetto di misure: il rafforzamento delle cosiddette «cure coordinate». Il gruppo di ospedali e cliniche accoglie con favore la posizione del Consiglio federale. Tuttavia, nel documento in cui espone la propria presa di posizione, sottolinea che il concetto debba andare oltre le cure ambulatoriali e includere i prestatari dell’intera catena dell’assistenza sanitaria, comprese le cure ospedaliere acute e a lungo termine. Sarebbe quindi opportuno pensare in termini di «cure integrate» e non solo di «cure coordinate». Inoltre, questi progetti dovrebbero essere avviati su iniziativa delle strutture sanitarie del settore pubblico e privato, anziché secondo i dettami dello Stato. Le condizioni di ammissione alle reti delle cosiddette «cure coordinate» previste dal progetto al vaglio della consultazione sono troppo restrittive e impediscono la creazione di modelli assicurativi innovativi, come quello su cui sta lavorando Swiss Medical Network e che è già stato presentato nei media.

Download

Leggi il comunicato stampa completo