Pneumologia

Definizione e obiettivi

La pneumologia è la disciplina medica che si occupa delle affezioni del sistema respiratorio (bronchi, polmoni) e del trattamento delle malattie polmonari e respiratorie.

 L’obiettivo della pneumologia è:

migliorare la respirazione diurna con trattamenti inalatori specifici

migliorare la respirazione notturna con dispositivi di assistenza respiratoria

migliorare la qualità del sonno grazie all’analisi e all’adeguato trattamento dei disturbi respiratori notturni

mantenere la funzione respiratoria mediante tecniche endoscopiche o l’allenamento dei muscoli respiratori

trattare i tumori, chirurgicamente o non chirurgicamente

Patologie

Le molteplici affezioni a carico del sistema polmonare e respiratorio sono sempre più frequenti.  Tra queste annoveriamo: asma, polmonite, bronchite cronica, pleurite, pneumotorace, carcinoma, russamento, sindrome da apnea del sonno, tubercolosi, ecc.

La diagnosi avviene mediante l’utilizzo di numerose tecniche di esplorazione

-        Misurazione dei volumi polmonari e dei gas nel sangue

Questa misurazione si esegue in presenza di disturbi respiratori o prima di un eventuale intervento chirurgico. Può rilevarsi utile anche in caso di disturbi del sonno. Il paziente respira all’interno di un preciso dispositivo di misurazione, il pletismografo, al fine di valutare la funzionalità respiratoria. In alternativa, l’esame può essere eseguito tramite il prelievo di un campione di sangue.

-        Endoscopia bronchiale:

Il Centro di Endoscopia comprende un’équipe infermieristica specializzata e 2 sale attrezzate.

Vengono eseguite broncoscopie flessibili o rigide, in anestesia locale o generale, le quali consentono la diagnosi e il trattamento di alcune malattie polmonari.

È possibile sottoporsi ad alcuni trattamenti endobronchiali come la disostruzione con Argon-beamer, il posizionamento di protesi, valvole o coils, secondo le tecniche più moderne.

Queste procedure sono eseguite dagli pneumologi della Clinique de Genolier dopo un appuntamento preliminare.

-        Poligrafia notturna per analisi del sonno:

In caso di disturbi del sonno, russamento o soffocamento notturno, ipertensione prevalentemente notturna, o ancora in caso di ictus, stanchezza o sonnolenza diurna, è importante procedere a un esame della respirazione notturna, che è possibile effettuare a domicilio grazie all’uso di un registratore chiamato “poligrafo”.

Lo strumento viene fatto indossare dal paziente a fine giornata. Dopo averlo indossato tutta la notte, il paziente si reca nuovamente in clinica l’indomani mattina per la riconsegna. I dati registrati vengono quindi interpretati dallo pneumologo. I risultati e la diagnosi vengono condivisi con il paziente in una successiva consultazione, in occasione della quale potrà anche essere avviato il trattamento più adeguato.

-        CT Scan polmonare, PET Scan